Poteri della Vigilanza bancaria in Italia

di Elisabetta Montanaro e Mario Tonveronachi

In relazione alla discussione sulla vigilanza operata dalla Banca d’Italia sulla Banca Monte dei Paschi di Siena, è utile ricordare quanto previsto dall’art. 70, comma 1, del Testo Unico Bancario:

Il Ministro dell’economia e delle finanze, su proposta della Banca d’Italia, può disporre con decreto lo scioglimento degli organi con funzioni di amministrazione e di controllo delle banche quando:
a) risultino gravi irregolarità nell’amministrazione, ovvero gravi violazioni delle disposizioni legislative, amministrative o statutarie che regolano l’attività della banca;
b) siano previste gravi perdite del patrimonio;
c) lo scioglimento sia richiesto con istanza motivata dagli organi amministrativi ovvero dall’assemblea straordinaria.
Leggi tutto “Poteri della Vigilanza bancaria in Italia”

La crisi del debito sovrano

Riportiamo l’intervento di Alessandro Roncaglia alla Tavola rotonda su “La crisi economica: problemi e prospettive”, tenuta presso l’Accademia Nazionale dei Lincei, il 12 gennaio 2012.

La crisi del debito sovrano

1. Introduzione

Com’è noto, la condizione di sostenibilità del debito pubblico – intesa come stabilità della quota del debito pubblico sul Pil – dipende in modo cruciale dal confronto fra il tasso d’interesse e il tasso di crescita (e non fa differenza, naturalmente, se consideriamo i due tassi entrambi in termini monetari, o entrambi in termini reali). Leggi tutto “La crisi del debito sovrano”